About me

…blogger a chi!?

In poche parole: animo irrequieto e cuore maldestro.

Al di là delle questioni legate all’ego posso presentarmi in maniera più concreta. Sono una salentina doc, gallipolina d’origine e leccese d’adozione, con un amore sconfinato per i viaggi. Come dice un mio caro amico “vivo fra valigie aperte” ed infatti mi divido tra Gallipoli, Lecce, Londra e il resto del mondo. Amante delle serie tv, della buona cucina, dei cinema di una volta e dell’odore dei libri.  Tanti i sogni nel cassetto e i libri sul comodino.

Mi piace leggere (ma mai a voce alta), amo studiare (ma non la fisica), adoro scrivere (senza commentare), mangiare (non sapendo cucinare).guida-malta

Ma facciamo un passo indietro… Dopo la mia laurea triennale in Scienze della Comunicazione e un breve master sul Management ed Organizzazione Eventi, intraprendo la carriera da economista, frequentando -di nuovo- l’Unisalento. La svolta arriva con l’Erasmus, a Londra, che mi trasforma in una backpacker vagabonda. Da lì, lo sguardo rivolto oltre: fisicamente, mentalmente, logicamente. Cambia tutto, succedono cose, conosco persone, cambio case e coinquilini. Vado a studiare a Mosca, ad Aalborg. Poi perdo il cane e lo ritrovo. Lo perdo di nuovo. Lo ritrovo.

Lavoro, studio, volontariato: porto avanti la battaglia Greenpeace per 7 anni  con il GL di Lecce di cui sono stata anche coordinatrice. 

Ovunque, ma proprio ovunque

Credo fortemente in un turismo responsabile e mi aggrego alla famiglia di  ViaggieMiraggi. Nel frattempo, mi specializzo sempre più nel web marketing con l’ennesimo master e corso di perfezionamento. In più, “obesata” di impegni, divento una Ninja collaborando con Ninja Marketing ed entro a far parte della grande famiglia di Nuok.  Lavoro per il canale 49 del digitale terrestre, Fine Living, scrivo per Nuok, inizio la collaborazione con Latitudes Travel Magazine, coordino la comunicazione social per il Festival del Cinema Europeo e il SeeYouSound On The Road/ Lecce e collaboro con altre realtà (come si può constatare qui).

Ogni anno parto in direzione Cracovia con il progetto Treno della Memoria che sempre mi cambia, mi svuota e mi arricchisce. Sempre così, ogni volta.

Nel tempo libero (ma quale!?), mi diverto a scrivere di musica e di viaggi, la mia passione. E tanto, tanto, troppo ancora. Gli eventi, le situazioni e il karma mi portano a parlare di me, un po’ alla Carrie Bradshaw, e a raccontare le mie avventure Ovunque.

Collaborazioni? Ecco quali: qui

#TricaricOvunque

il blog vagabondo di Eleonora Tricarico

on the road

Nessun Commento
Close